NOME SCIENTIFICO: Arum maculatum

NOME COMUNE: Gigaro scuro

FAMIGLIA: ​Araceae

Descrizione generale: Viene chiamato "maculatum" per indicare i disegni macchiati sulle lamine fogliari.

Morfologia: Sono piante non molto alte; l'altezza varia da 2 a 4 dm.

Le radici sono secondarie fascicolate da rizoma.

Il fusto è costituito da: una parte ipogea: la parte sotterranea del fusto è un rizoma tuberiforme ovoideo sviluppato orizzontalmente.

Una parte epigea: è compresso all'interno delle guaine dei piccioli fogliari.

FOGLIE: primaverili, sono lungamente (± il doppio della lamina) picciolate, sagittate con macchie scure o nerastre sulla pagina superiore.

external image Arum_maculatum.jpg


FIORI: fiori femminili alla base, fiori maschili al centro e di fiori sterili, rigonfi in filamenti spessi e bulbosi, all'apice.

L'infiorescenza è protetta da una foglia vessillare detta spata che è lanceolato-acuminata, di colore bianco verdastro, talora sfumata di purpureo sull'orlo e maculata dello stesso colore all'interno.

external image file.php?id=5900external image 413px-Arum_maculatum_Sturm_DESC02.JPG

FRUTTI: I frutti sono delle bacche e si rendono visibili le bacche carnose di colore scarlatto.

external image arum%20maculatum%2022-08-2008%2010-11-17_0.jpg?nav=relatedL'immagine mostra le bacche dell'apice superiore che sono maturate prima di quelle dell'apice inferiore. Quelle mature presentano un colore rossastro anche abbastanza intenso,mentre quelle non ancora mature sono di un colore verde non molto scuro che assomiglia pressochè a dei pomodori ancora in fase di maturazione.

ALTRE CARATTERISTICHE: L'impollinazione avviene soprattutto da diversi insetti in quanto rilasciano comunque diverse sostanze zuccherine(impollinazione entomogama).