Cymbalaria muralis
Cimbalaria
Scrophulariaceae








Pianta erbacea perenne, stolonifera, dal fusto esile e delicato, frequentemente arrossato, legnoso alla base, strisciante o rampicanti o pendulo, ramificato e glabro, lungo 10-40 cm.


external image 450px-Cymbalaria_muralis_002.JPG


external image leo-mic-Cymbalaria-muralis-927.jpg









FIORE


I fiori ermafroditi, zigomorfi, sono solitari o appaiati all’ascella delle foglie, lunghi 1 cm compreso lo sperone un po’ ricurvo e due volte più corto della corolla, hanno il calice glabro o debolmente peloso diviso in 4 lobi lanceolati-lineari, acuti. Corolla, bilabiata, con tubo di colore viola o biancastro, con vene più scure, labbro superiore con 2 lobi viola più chiari al centro con venature più oscure alla base, labbro inferiore rigonfio, con due gibbosità gialle che chiudono la fauce, sperone in genere grande quanto il calice, conico violaceo o biancastro. Ovario glabro.

external image 753px-Cymbalaria_muralis_flor.jpg external image 800px-Cymbalaria_muralis_ziedai.jpg





FOGLIA

Le foglie sono alterne, eccezionalmente le inferiori opposte, portate da un picciolo più lungo del limbo (2-4 cm), di colore verde chiaro ma spesso rossastre nella pagina inferiore, lucide e glabre, carnose, leggermente concave, misurano circa 15 mm e sono all'incirca tanto larghe che lunghe con profilo semicircolare, reniforme o suborbicolare, palmato-lobate, con 5-9 lobi triangolari-arrotondati, diseguali (i centrali maggiori dei laterali), ottusi quelli delle foglie inferiori e generalmente mucronati quelli delle superiori.


external image images?q=tbn:ANd9GcRjh0fjaMQgbKfm0b9i4SUrpJ5xdZyp5QqzWtasChXKBqMxPrYNAg external image cymbalaria.muralis.jpg