Hibiscus trionum

Ibisco vescicoso
Malvaceae
File:Hibiscus trionum bgiu 02.jpg
File:Hibiscus trionum bgiu 02.jpg

Descrizione: Pianta annuale, erbacea, con radice a fittone; fusti eretto-ascendenti, semplici o ramificati alla base, gracili, pelosi e ruvidi per tubercoli. Altezza 20÷40 cm.
Le foglie sono alterne, portate da piccioli pubescenti, stipolate; quelle alla base dei fusti con lamina orbicolare, non lobate, crenate, le superiori palmato-partite in 3÷5 segmenti a loro volta grossolanamente lobati, con apice arrotondato, sono larghe 3÷6 cm; la pagina superiore è ispida, quella inferiore sparsamente irsuta o glabrescente.
I fiori sono solitari, pentameri, ascellari, disposti su tutta la lunghezza dei rami e del fusto;
Colonna staminale color porpora, antere gialle; ovario supero con stilo allungato, glabro e stimma capitato. I fiori, pur essendo vistosi, si aprono solo per poche ore al mattino e sono presto appassiti.
I frutti sono capsule a 5 valve, oblungo-globose, villose e ispide, nere; contengono semi reniformi di 2 mm, nerastri, ricoperti di peli a forma di squama che conferiscono alla superficie una lucentezza metallico-satinata.

Tipo corologico: Paleotrop. - Paesi della fascia tropicale in Africa ed Asia.
Subtrop. - Paesi della fascia tropicale e temperato-calda.

Antesi: agosto÷settembre

Distribuzione in Italia: Presente nella maggior parte delle regioni

Habitat: Infestante delle colture irrigue, incolti umidi e fangosi, campi lasciati temporaneamente incolti, vegetazione ruderale, commensale di coltivazioni annuali: grano, barbabietola, soprattutto su suoli argillosi; dal piano sino a 600 m s.l.m.
Hibiscus_trionum_7.jpg
Hibiscus_trionum_7.jpg

Hibiscus_trionum_6.jpg
Hibiscus_trionum_6.jpg