Lunaria rediviva

Lunaria rediviva L. 1.jpg
Lunaria rediviva L. 1.jpg

Lunaria comune

Brassicaceae





Descrizione: Pianta erbacea perenne, con radici rizomatose e generalmente sub-glabra o ± ispida per densi peli discendenti, alta (30) 40 - 120 (140) cm .
Fusto cilindrico, ramoso ed eretto.
Lunaria rediviva L. 7.jpg
Lunaria rediviva L. 7.jpg

Foglie basali opposte mentre le intermedie alterne (taluni individui portano foglie tutte opposte), di forma ovato-cordata allungata con margine irregolarmente dentato (10 - 13 x 10 - 15 cm; picciolo 10 - 15 cm; le superiori progressivamente più piccole tutte picciolate e ovato lanceolate.
Infiorescenza terminale ebratteata, formante racemi ascellari, peduncoli fiorali 10 - 15 mm; sepali di colore viola chiaro con apice divaricato 7 - 8 mm.
Fiori tetrameri, attinomorfi e dialipetali e odorosi (simile al narciso).
Petali da lilla chiaro a bianco, venati di violetto, di forma sub-ovale o spatolata 5 - 8 x 10 - 20 mm di Ø e con lembo lievemente smarginato.
Lunaria rediviva 8.jpg
Lunaria rediviva 8.jpg

Il frutto è una siliquietta oblungo ellittica ristretta alle 2 estremità solcata da nervature reticolari, carpoforo 30 - 90 x 12 - 38 mm; peduncolo fruttifero pendente; stilo persistente di 1 - 7 mm.
Semireniformi o piani, biseriati, poco numerosi (3 - 4) e ± alati.
Lunaria rediviva L. 10.jpg
Lunaria rediviva L. 10.jpg